Leonardo e l’Aretino negli studi di Carlo Starnazzi

Mostra permanente che espone gli studi leonardeschi in territorio aretino

La mostra “Museum, Leonardo e l’Aretino” allestita nella chiesa sconsacrata di San Sebastiano, in via Ricasoli ad Arezzo, mette in evidenza la presenza di Leonardo in terra di Arezzo.

L’iniziativa nasce dalla passione e dalla profonda conoscenza del Genio Italiano da parte del prof. Carlo Starnazzi, un aretino che per anni si è dedicato allo studio delle opere leonardesche ed al loro rapporto con il territorio aretino.

In mostra – ha illustrato Michele Tocchi, curatore dei pannelli informativi, insieme a Margherita Melani e Sara Taglialagamba – c’è il Leonardo pittore e cartografo; i suoi progetti d’idraulica e bonifica del territorio; quelli di meccanica e architettura”.

Inoltre, fino al 30 dicembre 2011, i visitatori potranno ammirare il restauro della ‘Madonna di Camaldoli’. Dipinta nella bottega del Verrocchio, maestro di Leonardo, non si tratta di un’opera alta, ma il supporto mostra i segni di una lunga permanenza nella bottega dove, dagli studi fatti, risulta che ci abbiano lavorato numerosi allievi.

L’esposizione è anche un significativo strumento didattico-scientifico per le scuole di tutto il territorio aretino e nazionale. I touch screen presenti nel percorso stimolano la curiosità degli studenti e di tutti i visitatori, invitando a seguire le tracce di Leonardo direttamente nei vari luoghi della nostra provincia. Ci sono percorsi didattici-multimediali specifici per gli studenti delle scuole medie e percorsi di suggestioni per quelli delle scuole elementari.

Per informazioni:
www.leonardomuseum.arezzo.it
(Fonte: Apt Arezzo)

Social Media Icons Powered by Acurax Website Redesign Experts
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google Plus