Il DVD è una nuova tecnologia e, come al solito, soffre di problemi di compatibilità.

Fin dal 2002, anno di uscita ufficiale dei primi DVD Burners, si sono evidenziati dei problemi di compatibilità fra gli standard +, – ed RW.

Nonostante nel 2005 sia ormai diffuso il multistandard è possibile avere dei gran problemi se non si seguono una alcune regole. La via più semplice per parlare di ciò è di dividere il problema in tre parti: applicazione, formati scrivibili e lettori DVD.

Nel campo delle applicazioni, è da notare che ogni film su DVD che acquistate o noleggiate è in formato DVD-Video.
Tutti i lettori DVD possono leggere il DVD-Video. Potreste però creare dei DVD-Video con il vostro masterizzatore che non sono leggibili da altri lettori. Che storia è questa? Il problema sta nel formato di scrittura del DVD stesso. Anche se un DVD assomiglia ad un CD non è proprio la stessa cosa. La granda differenza tra Cd e DVD è che il primo contiene 650-700 Mb mentre il secondo 4.7 Gb (ci sono anche i Dual Layer che possono contenere quasi 9 Gb di dati ma sono, in pratica, due DVD incollati assieme e sovrapposti). A questo immaginate di avere 5 differenti tipi di videocassette VHS che però appaiono, apparentemente, identiche tra loro. Questo è il problema del DVD: ci sono appunto 5 tipi diversi di DVDRW. Essi sono: DVD-R, DVD-RAM, DVD-RW, DVD+RW and DVD+R. Il distinguo è come i dati vengono scritti e letti dai vari masterizzatori/lettori.

Per esemplificare: immaginate un momento che il mondo decidesse di utilizzare una singola lingua per tutti i documenti scritti, per esempio l’italiano. In Italia ed in occidente continueremmo a scrivere i testi da sinistra verso destra e dall’alto verso il basso. Nell’area Araba, invece, per ottemperare alle loro tradizioni, comincerebbero a scrivere i testi in Italiano, ma da destra verso sinistra. Magari qualcuno comincerebbe a scrivere dal basso verso l’alto. Sarebbe molto difficile per un italiano leggere i testi scritti così nonostante sia la propria lingua. La masterizzazione dei DVD è in questa empasse.

La cosa più semplice è quella di considerare i 5 formati delle cose molto diverse fra loro.

La prima cosa da notare è che il DVD-R ed il DVD+R sono formati che possono essere registrati una sola volta (WORM, write once, read many, scritto una volta, letto molte volte).
A complicare le cose nel DVD-R è che è disponibile in due tipi: DVD-R (a) che sta per authoring e DVD-R (g) che sta per general.
i due tipi sono generalmente non molto compatibili far loro.

I dischi DVD+RW, DVD-RW e DVD-RAM possono essere registrati migliaia di volte, quindi se siete stanchi del contenuto dello stesso, potete cancellarlo a piacimento. Questi tre formati sono un po’ differenti: DVD-RAM è stato pensato per l’uso nei computer (per esempio per realizzare backup di Hard Disk).Se avete necessità di un masterizzatore DVD per archiviare dati DVD-RAM è un buono supporto. Invece se avete necessità di supporti per il video uno degli altri formati è d’obbligo poichè i DVD-RAM non sono generalmente letti dai lettori DVD casalinghi.

Attenzione però: molti lettori DVD non leggono formati rescrivibili, sopratutto quelli più datati. Generalmente i lettori DVD più recenti riescono a leggere qualunque formato attuale. Apple.com, HomeMovie.com e DVDplusRW.org forniscono liste, generalmente precise, di compatibilità fra i vari lettori.

Social Media Icons Powered by Acurax Web Design Company
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google Plus